Cons_Direttivo 07/05/14

VERBALE n. 20140507   del CONSIGLIO DIRETTIVO di Pro loco Ferrara   del 7 maggio 2014

Oggi , 7 maggio alle ore 18 si riunisce il Consiglio Direttivo di Pro Loco Ferrara, in via Terranuova 41. La riunione ufficiale si apre alle ore 19 quando si raggiunge il numero legale.

O.di G

Presenti i consiglieri: Poltronieri, Orsatti, Parolini, Capuano, Verri, Andrian, Negrini (vicepres.) Balboni ( pres). Ass giust. Sturla, Gulinati.

Presiede Balboni, verbalizza Verri

1)Il consigliere Orsatti fa un panorama della Manifestazione Giardini Estensi, con i punti di successo e le carenze soprattutto dovute al maltempo di sabato. Si parla dei compensi ai collaboratori (voucher) già stabiliti e viene approvato il loro pagamento. Si parla del successo e dell’incasso delle visite guidate ad opera dei soci Poltronieri, Gulinati, Andrian. Si propone di estendere l’iniziativa dell’apertura dei giardini privati ad altri proprietari, adesso che possiamo contare sulla valida collaborazione dei ragazzi della scuola Einaudi, che ha sottoscritto con noi una convenzione, eventualmente anche al di fuori della manifestazione (mese dei giardini Estensi con palazzi aperti a turno nei weekend). Il Presidente ricorda che per la contabilità e gli adempimenti fiscali sarà necessario ricorrere ad un consulente fiscale e si propone lo studio Gadda.

Orsatti propone che Pro Loco formi una patnership sociale con Il Progetto Zimbabwe, il cui rappresentante Marcello Girone ha tenuto un incontro culturale di grande successo.

Si decide di fare un comunicato stampa per i ringraziamenti ai partecipanti, di cui si incarica il Presidente.

Orsatti comunica che il Comune ci mette a disposizione GRATUITAMENTE per alcune giornate il Giardino delle Duchesse in cui sarà presente un palco, e chiede ai consiglieri di pensare a possibili manifestazioni.

2) Il Progetto di Dario Poppi, sull’ebraismo a Ferrara, del 8 giugno, appoggiato da Pro Loco, prosegue nel suo allestimento con le inevitabili difficoltà burocratiche. Il Consiglio ribadisce sostegno con una collaborazione nelle spese e attività di pubblicizzazione dell’iniziativa. Per la quantificazione di tale appoggio si rimanda la discussione alla prossima riunione quando sarà presente Poppi, che illustrerà il bilancio della manifestazione.

3) Il presidente sottolinea come sia necessaria la nomina di un segretario, per essere in parte sollevata dal lavoro organizzativo, che si è rilevato più oneroso del previsto. Nessuno dei presenti si dichiara disponibile.

4) tra le varie viene sollevato il problema della sede: l’ospitalità di Pro Art, in via terranuova, è preziosa ma presenta alcune carenze, soprattutto in inverno, per la mancanza del riscaldamento e per la mancanza di una postazione computer esclusivo di PL. Il Presidente segnala di essere andata a vedere assieme a Poppi la saletta riunioni di ADO, via Ripagrande, che sarebbero disposti ad ospitare PL. Ci si propone di esaminare altre possibilità.

Alle ore 20 si conclude la riunione

Il Presidente                                                                          La verbalizzante

Sviluppato da Edit Art