RICORDO DELL’ARCHITETTO CARLO BASSI”

logo spazio crema

PRESENTA
“FERRARA: UNA DEDIZIONE AMOROSA.
RICORDO DELL’ARCHITETTO CARLO BASSI

mercoledì 7 febbraio alle ore 17 a Spazio Crema – via Cairoli 13,  Ferrara –

si terrà l’incontro “Ferrara: una dedizione amorosa. Ricordo dell’Arch. Carlo Bassi”.
Sin dall’inizio infatti la Fondazione ha sostenuto l’impegno dell’Architetto di rendere i ferraresi più partecipi e consapevoli dei valori – di memoria, di storia, di ragione, di intelligenza – che hanno costruito, nei secoli, la nostra città e che hanno fatto di Ferrara un Patrimonio della Umanità.
Riconoscendosi in tale lettura e interpretazione di Ferrara, la Fondazione così come la Cassa di Risparmio di Ferrara, negli anni passati hanno garantito pubblicazione e diffusione delle guide di Ferrara, beneficiando della collaborazione dell’Arch. Bassi anche per progetti editoriali propri promossi dai due enti.
Queste ragioni, la necessità di continuare a ricordare e a proporre modi e forme alte di conoscenza, hanno mosso la Fondazione ad organizzare un incontro per ricordare la figura dell’architetto e intellettuale ferrarese Carlo Bassi.
Interverranno: il Presidente della Fondazione, Ing. Riccardo Maiarelli, che introdurrà illustrando il lungo rapporto di stima e di collaborazione che la Fondazione ha avuto con l’architetto e lo scrittore Carlo Bassi. Il Sindaco Avv. Tiziano Tagliani, il quale porterà la testimonianza della Città di Ferrara ricordando le motivazioni che hanno indotto il conferimento del prestigioso riconoscimento “Ippogrifo – Città di Ferrara” edizione 2013. Mons. Massimo Manservigi, Vicario Generale dell’Arcidiocesi di Ferrara-Comacchio, ne ricorderà la figura e l’impegno morale (“Carlo Bassi e lo spazio sacro a Ferrara”) mentre la Prof.ssa Barbara Ghelfi dell’Università degli Studi di Bologna parlerà di Ferrara e delle guide pensate e scritte da Carlo Bassi (“Guardare Ferrara con gli occhi di Carlo Bassi”). Alcune testimonianze di familiari ed amici concluderanno l’incontro.

Siete tutti invitati a partecipare all’iniziativa, ad ingresso libero e gratuito.

Non mancate!

Sviluppato da Edit Art